Loading...
Pace Fiscale

Al vaglio del governo le misure per evitare il flop della pace fiscale concedendo un rinvio dei versamenti oltre il 10 dicembre 2020

Con il Decreto Ristori ter si apre lo spiraglio di una ulteriore proroga delle scadenze fiscali di novembre e dicembre.  Oggetto di discussione del nuovo provvedimento sono le imposte sui redditi di fine novembre, gli adempimenti periodici, i versamenti IVA, i contributi INPS e le ritenute IRPEF di dicembre 2020.

Ma particolare attenzione verrà dedicata alle definizioni agevolate della Rottamazione Ter edel Saldo e Stralcio che erano state ignorate da Decreto Riscossione di ottobre a dai successivi decreti fiscali.

In assenza di un rinvio, tra l’altro fortemente voluto nelle ultime settimane dalle associazioni dei commercialisti e da numerose categorie professionali, il 10 dicembre 2020 è il termini ultimo per il versamento delle rate scadute e non pagate della Rottamazione Ter e del Saldo e Stralcio.

Per porre rimedio ad un disastro annunciato, visto e considerato che la quasi totalità dei contribuenti che hanno aderito alle definizioni agevolate della pace fiscale non saranno in grado di sostenere i pagamenti delle rate arretrate, il Governo ha manifestato una nuova apertura verso la proroga dei termini di scadenza.

Ancora non è dato sapere con esattezza in che termini e con quali modalità verranno prese le decisioni ma di certo, dopo il Consiglio dei Ministri di oggi 20 novembre 2020 alle ore 19:00, avremo ulteriori dettagli in merito.

È trapelata anche l’ipotesi di una possibile Rottamazione Quater nel 2021 che interessi  i ruoli emessi dall’Agente della Riscossione dal 2018 al 2020.

Non ci resta che attendere il Decreto Ristori Ter per venire a conoscenza delle misure che il Governo adotterà per fronteggiare questa seconda ondata di emergenza epidemiologica che sta travolgendo il tessuto economico del nostro Paese.  

Sei un imprenditore o un professionista? Se non lo hai ancora fatto verifica la tua situazione debitoria attraverso il nostro check up gratuito.
Chiedi informazioni al nostro numero verde oppure compila il form in basso, verrai ricontattato da un nostro consulente entro 24 ore.
VAI AL FORM DI CONTATTO
Codividi questo articolo:

Modulo di Contatto

Grazie! il messaggio è stato correttamente inoltrato, e un nostro incaricato vi contatterà a breve.
Oops! C'e qualche problema con i dati inseriti. Si prega di correggere e inviare di nuovo.